Anna Berghella

Il dolore invisibile La sottovalutazione delle malattie femminili e le patologie croniche

Il dolore invisibile

«Il dolore di cui scrive Anna Berghella è un concetto che supera l’accezione puramente fisica del problema. Le sue pagine raccontano di tante, diverse sofferenze che dal corpo passano all’anima (o viceversa), straripando nella dimensione sociale, giuridica, perfino politica, sempre anche psicologica» scrive Ignazio Marino nella prefazione. Il dolore rende vulnerabili, insicuri, fragili: ci sono persone che lo sperimentano quotidianamente, senza potersene liberare. Questo libro si concentra su dolori “invisibili”, quelli cronici e quelli femminili, e sulla legge 38 del 2010. Quest’ultima, infatti, è ancora largamente disattesa e poco conosciuta. Risulta, quindi, fondamentale rendere noto che chi soffre, sia in forma cronica sia in modo terminale, ha diritto a trovare sollievo dal proprio dolore. Anna Berghella non affronta la questione solo dal punto di vista giuridico: costruisce un discorso articolato, che parte dalla legge per passare a tratti autobiografici, a ricordi personali e approdare a temi a lei cari, come la tutela della donna, soggetto ancora troppo fragile, e il diritto di tutti a non soffrire.

Specifiche

  • Genere: Saggistica
  • Collana: Fragilità
  • Formato: 12,5×16,5 cm
  • Pagine: 128
  • ISBN: 9781280824042
  • Anno pubblicazione: 2022
  • Prezzo copertina:: 18
  • Esiste la versione ebook?: no

Link per l'acquisto del libro dall'editore

Link alla casa editrice

Associazione Editori Emilia-Romagna © 2022
Via Piave 60, 41121 - Modena - Italy
Codice fiscale: 94146500361

Telefono: 351 886 28 90
Email: info@editoriemiliaromagna.it

Privacy: questo sito non raccoglie e non tratta dati di nessun tipo.
Cookies: utilizziamo solo cookies necessari al funzionamento del sito. Non usiamo altri cookies di nessun tipo (analisi traffico, marketing, profilazione o altro).